Flowers and birds

martina_favaro

 

Ciao ragazze, in questo post ho voluto sperimentare con un mix di tendenze top della stagione.

La prima è il bomber ricamato con uccelli e fiori, i cui disegni ricordano i kimono giapponesi. Lo abbiamo visto un po’ ovunque, nelle sfilate o nello street style, indossato dalle it-girl più famose. Quello che indosso mi piace molto, sia per i disegni e il colore, che per il tessuto: potrebbe essere un acquisto azzeccato durante i saldi, da sfruttare anche in primavera.

La seconda tendenza riguarda i volumi, esagerati sia per i pantaloni dalla linea ampia, che per la camicia oversize. Sinceramente non è il mio solito stile e non credo che mi abituerò mai a questa moda dalle linee esasperate e informi. Preferisco linee più asciutte, che penso si adattino meglio al mio fisico e lo valorizzino di più.

E voi che ne pensate?

Sì o no ai volumi esagerati?

 

 

Hi girls, in this post I’ve experienced a mix of top trends of the season.

The first one is the trimmed bomber withflowers and birds that recall the japanese kimonos. We saw it everywhere, on the catwalks and on the streetstyle, worn by the most known it-girls. I love the one I’m wearing, both for the trims, colours and for the fabric: it could be a smart purchase during the sale, wearable also in spring.

The second trend is about volumes, exaggerated both for the pants, and for the oversize shirt. Truly, it’s not my usual style and I think I’ll never get used to this trend of enormous and shapeless lines. I prefer slimmer lines, more suitable for my figure.

What’s your thought!

Yes or no to exaggerate volumes?

 

martina_favaro

martina_favaro

martina_favaro

martina_favaro

martina_favaro IMG_4057-Modifica

martina_favaro

Ph. Carlo Campi ( altre foto qui )

Pants and shirt: Nineminutes

Jacket: LM Lulu

 

 

Be Sociable, Share!

Related Post

Tags:  

31 comments to Flowers and birds

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>